Donne: sindacaliste, partigiane e madri della Costituzione.

Nomi a volte sconosciuti che questa mattina presso il nostro istituto hanno finalmente trovato “ memoria” delle loro azioni e dei loro intenti
Grazie all’idea dello SPI-CGIL e ANPI è stato possibile dedicare ampio spazio alla conoscenza delle tante donne speciali che hanno contribuito ognuna a proprio modo, a creare lo spirito democratico e al contempo innovatore del nostro paese.
Le classi del quarto anno dei corsi AFM/CAT, grafico, informatico e chimico hanno realizzato tale ricerca presentata a rappresentanze già citate e al Comune di Città di Castello nello specifico all’ Assessore alle Politiche Scolastiche dott.ssa Letizia Guerri.
Lo scopo di tale ricerca? Proporre l’intitolazione di rotonde ed altri luoghi della città , che per ora vede solo il 5% sul totale, a figure femminili meritevoli di essere ricordate proseguendo la prima parte del progetto che ha visto dedicate alcune rotonde alle scienziate.