Bike & Tech - Bici con delitto

“Bici con delitto” - Progetto Bike&Tech

Nell'ambito delle iniziative in corso di attuazione per il progetto Bike&Tech, gli studenti della classe 4C indirizzo Informatica e Telecomunicazioni, il giorno 27 aprile, accompagnati dai Proff. Aisa, Fratini, Falleri, sono stati coinvolti nell’esperienza “Bici con delitto”, un vero e proprio laboratorio open air, organizzato in collaborazione con l’associazione “Il Circolo degli Esploratori”, tour operator specializzato in turismo verde scolastico, durante il quale, divisi in tre squadre vigilate da professori e guide, si sono immersi nel verde del percorso naturale del fiume Tevere, con la propria bici, per raccogliere gli indizi necessari alla risoluzione di un intricato delitto a sfondo ambientale, simile a quelli che ogni giorno si consumano sotto il nostro sguardo a volte disattento ed indifferente.

L’uscita è stata occasione di riflessione sui temi del rispetto della natura, dell’ecologia, del contrasto all’inquinamento ambientale e della mobilità sostenibile, tutti ricompresi tra gli obiettivi strategici del progetto Bike&Tech, ed incentivo a “rispolverare”, attraverso una sfida entusiasmante, semplici mezzi di trasporto, troppo spesso dimenticati: le nostre biciclette.

Abilità sportive e capacità investigative hanno consentito alla squadra composta dagli allievi Piselli, Ghigi, Nardi, Pasqui, Brizzi e Zerkouk, di trionfare, aggiudicandosi i gadget gentilmente messi a disposizione dall’azienda PlayBike di San Secondo, in una gara in cui tutti hanno vinto!!!


IN GITA IN BICI -  Solard Edge

Si è svolta ieri, 12 Aprile 2022, la prima “Eco-Gita” dell’IT Franchetti-Salviani. Inserita nel complesso delle iniziative relative al progetto “Bike&Tech” sviluppato a valere sul Piano ministeriale Rigenerazione Scuola, in partenariato con GAL, ARPA, FIAB PG e il Comune di Città di Castello, in funzione di supporto alla transizione ecologica, l’uscita ha visto protagonisti gli allievi della classe 2^G Elettronica, i quali, a bordo di e-bike gentilmente messe a disposizione dalle aziende Berni Rent e Bike Land, partner di progetto della scuola, hanno raggiunto a Coldipozzo la sede della Solar Edge, leader nel settore dell’energia intelligente, dove hanno visitato i reparti di Automazione Industriale ed e-Mobility. 

Nel pomeriggio hanno poi testato, sotto l’attento controllo di guide esperte, le bici a pedalata assistita sull’impegnativo itinerario sviluppato tra sentieri naturali e vie secondarie, che li ha condotti al borgo medioevale di Montone, per la visita del complesso museale di San Francesco. 

L’uscita ha inteso sensibilizzare gli studenti sui temi della sostenibilità ambientale e della mobilità dolce legata a stili di vita meno frenetici ed attenti alla diminuzione di emissioni di anidride carbonica a cui tutti, anche con semplici scelte, possiamo contribuire.


Indagine conoscitiva rilevazione interesse attività

In vista della imminente attuazione, all’interno del progetto Bike&Tech, finanziato dal MIUR nell'ambito del “Piano Rigenerazione Scuola” attraverso uno specifico bando di “Supporto alla Transizione Ecologica”, di diverse attività che coinvolgeranno tutta la comunità scolastica, si richiede a tutta la comunità scolastica: studenti, docenti e personale ATA, di compilare un semplice questionario finalizzato alla realizzazione di un’indagine conoscitiva preliminare, funzionale ad una più efficace strutturazione e coordinamento delle iniziative e delle esperienze formative in corso di progettazione.


Bike to school

Nell’ambito delle iniziative legate alla transizione ecologica che l’istituto sempre più convintamente promuove, anche tramite il progetto “Bike & Tech” in via di realizzazione, si diffonde l’invito a tutti gli allievi e le allieve, al corpo docente e non della scuola, a partecipare alla campagna nazionale “Bike to school” promossa dall’associazione Fiab (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) Perugia Pedala, che si terrà dal 21 al 25 marzo 2022, nell’ambito di un programma permanente di iniziative dirette alla diffusione della mobilità sostenibile ed alla promozione dell’uso della bicicletta come mezzo di trasporto pulito, silenzioso e sicuro, al fine di formare i giovani in materia di comportamento stradale e di sicurezza del traffico e promuovere corretti stili di vita.

Fiab propone, infatti, l’utilizzo della bici, proprio a partire dai giorni dedicati all’iniziativa, come mezzo di trasporto nei percorsi casa scuola e nel tempo libero, perché per i/le ragazzi/e, la bicicletta costituisce il miglior sapere pratico che rafforza i ponti tra la formazione scolastica e l’esperienza reale, è un valido esempio di competenza esperta che richiede un insieme di conoscenze e abilità, promuove l’autonomia e la responsabilità della persona, sollecita a regolare il proprio comportamento e reca evidenti ricadute positive, sotto diversi aspetti:

  • Ambiente: riduzione traffico, migliore qualità dell’aria, soprattutto, ma non solo, nei pressi degli Istituti scolastici, risparmio di carburanti;
  • Salute: esercizio fisico quotidiano che rafforza le difese naturali e combatte la tendenza all’obesità;
  • Autonomia: i/le ragazzi/e sono spinti a diventare più indipendenti e a muoversi in maniera autonoma nel territorio;
  • Socializzazione: dà possibilità a ragazzi e genitori di conoscersi meglio tra loro
  • Partecipazione: bambini, ragazzi, genitori, insegnanti, tecnici, l’intero personale scolastico, le associazioni, sono tutti coinvolti.

Tale iniziativa coincide, inoltre, con la concomitante campagna di sensibilizzazione radiofonica “M’illumino di meno”, sviluppata da Caterpillar-Rai Radio2 e Rai per Sociale che ha celebrato l’11 marzo 2022 la giornata del “Risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili” con lo slogan “Spegnere, pedalare, rinverdire, migliorare”.

Un invito ed, al tempo stesso, una sfida per il futuro che il nostro Istituto si propone di raccogliere, proprio attraverso la promozione di queste iniziative, di uno stile di vita e di una mobilità sempre più sostenibili e “green”.